Controlli sulle imprese

Art. 25
(Obblighi di pubblicazione concernenti i controlli sulle imprese)

AVCPASS – Il nuovo sistema di controllo

RIFORMA APPALTI 2016 - Il nuovo quadro normativo vigente dal 19/04/2016 (D. Leg.vo 50/2016 - “Nuovo codice dei contratti pubblici”, ed in particolare l’art. 81, commi 1 e 2), anche alla luce del criterio di delega contenuto all'art. 1, comma 1 lett. v) della Legge delega 11/2016, in base alla quale è prevista la “riduzione degli oneri documentali ed economici a carico dei soggetti partecipanti, con attribuzione a questi ultimi della piena possibilità di integrazione documentale non onerosa di qualsiasi elemento di natura formale della domanda, purché non attenga agli elementi oggetto di valutazioni sul merito dell’offerta, e semplificazione delle procedure di verifica da parte delle stazioni appaltanti, con particolare riguardo all'accertamento dei requisiti generali di qualificazione, costantemente aggiornati, attraverso l’accesso a un’unica banca dati centralizzata gestita dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e la revisione e semplificazione dell’attuale sistema AVCPass, garantendo a tal fine l’interoperabilità tra i Ministeri e gli organismi pubblici coinvolti e prevedendo l’applicazione di specifiche sanzioni in caso di rifiuto all'interoperabilità”, prevede, appunto, il superamento dell’attuale sistema AVCPass gestito dall’ANAC e l’istituzione di una nuova Banca dati nazionale degli operatori economici gestita dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti.
L’art. 81, commi 1 e 2, del D. Leg.vo 50/2016 prevede che la documentazione comprovante il possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico-professionale ed economico e finanziario per la partecipazione alle gare è acquisita esclusivamente attraverso la Banca dati nazionale degli operatori economici e che con decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, da emanare sentita l'ANAC e l'AGID, saranno indicati:


i dati concernenti la partecipazione alle gare e il loro esito, in relazione ai quali è obbligatoria l’inclusione della documentazione nella Banca dati di cui sopra;

i documenti diversi da quelli per i quali è prevista l’inclusione e le modalità di presentazione;

i termini e le regole tecniche per l’acquisizione, l’aggiornamento e la consultazione dei predetti dati;

le modalità relative alla progressiva informatizzazione dei documenti necessari a comprovare i requisiti di partecipazione e l’assenza di cause di esclusione;

i criteri e le modalità relative all'accesso e al funzionamento nonché all'interoperabilità tra le diverse banche dati coinvolte nel procedimento.